Cannibal Actors – Co-written song

Cannibal Actors

Written and performed by Yell-Low and Reiwa Pia

Produced and mixed by Arzh production

Guitar solo by Cristian Gigante


Listen here


Cannibal Actors – Lyrics

Am I real?

Touch my hands

Do you feel that I’m scared?

I do feel

I will drown but there’s no fear

Every chair is an empty chair

‘Cause I know you won’t be there

When I’m lost into my sick

They’re not gonna drown with me

Cannibal actors on the streets

I’m the audience of their soap

And I won’t let you steal my spark

And I won’t let you make me drown

I’m a ghost

Pass me through

I won’t scream and you won’t lose

In the crowd

I know yet I will fade out

I’m the mirror of yourself

Eat me

Use me

Take my hand

Then just throw me on the ground

After all, what do you care?

Cannibal actors

On the streets

I’m the audience of their soap

And I won’t let you steal my spark

And I won’t let you make me drown

Do you want me to be a pet?

‘cause I’m never angry and sad

‘Cause I never fuck my head

‘Cause I never ever bare

But don’t try to think we’re friends

Once you stunned me with your lies

With your thoughts, your tears or lies

I’m alive, let me die

Where am I?

Should I try to escape or to survive?

Shut up or pass by

Or to scream, react, to fight?

I’m your lunch

Give me a punch

You’ll eat me only once

Wear my skin

Don’t take me

You’ll notice that I’ll breathe

Cannibal actors on the streets

I’m the audience of their soap

And I won’t let you steal my spark

And I won’t let you make me drown

Outro

Cannibal Actors – Traduzione

Reiwa Pia & Yell-low writing the song.

Sono reale?

Toccami la mano,

lo senti che ho paura?

Io lo sento che

annegherò ma sono pronta

Ogni sedia è una sedia vuota,

perché so che tu non sarai lì,

quando verrò sommersa dal mio stesso vomito

so che tu non sarai con me

Attori cannibali per le strade

sono la spettatrice della loro soap opera

ma non lascerò che rubino la mia scintilla

e non lascerò che mi trascinino con loro

Sono un fantasma,

guarda, puoi attraversarmi

non urlerò e né mi perderò

tra la folla so già che scomparirò

Sono lo specchio di te stesso

mangiami, usami, prendimi per mano

poi gettami per terra

dopotutto, a te che importa?

Attori cannibali per le strade

sono la spettatrice della loro soap opera

ma non lascerò che rubino la mia scintilla

e non lascerò che mi trascinino con loro

Vuoi che sia il tuo animaletto?

visto che non mi arrabbio mai, non sono mai triste

che non mi sono fottuta la testa

visto che non mi metto mai a nudo

ma non pensare che siamo amici

Dopo che mi hai stordito con le tue bugie

con le tue idee, con le tue lacrime

Sono viva, lasciami morire

Dove sono?

Dovrei provare a fuggire o a sopravvivere?

Starmene zitta e lasciar perdere

o urlare, reagire, combattere?

Sono il tuo pasto, il tuo pranzo

Colpiscimi, che mi avrai una volta sola

Mettiti nei miei panni, indossa la mia pelle

Ti accorgerai che respiro

Attori cannibali per le strade

sono la spettatrice della loro soap opera

ma non lascerò che rubino la mia scintilla

e non lascerò che mi trascinino con loro

Outro

Full performance here

That’s the version we presented at College. It’s a bit different from the one you find on YouTube, this one is still ‘under progress’. Give it a go.

Recorded at Bimm London

Thanks for reading till here!

Herooo!

Let me know your thoughts below!

—- If you’d like more content, please follow me on Instagram or subscribe to the Telegram Channel. —–